Imprenditori, persone con idee, lavoratori che volete trasformare lo tsunami del coronavirus in un’opportunità, anche se in questo periodo ci sentiamo tutti sotto pressione, utilizzate produttivamente questo periodo per mettere a punto il vostro Business Plan, per rispolverare le vostre idee di impresa o di ampliamento d’impresa o di diversificazione.

Fatevi trovare pronti, quando quest’onda passerà. Perché passerà e potrete riprendere con più energia e passione che mai.

Da oggi creeremo un periodico appuntamento su alcuni degli strumenti di sostegno all’impresa non nazionali né regionali, ma messi a disposizione dalla Commissione Europea, tra i tanti messi a disposizione.

Iniziamo con Progress Microfinance.

1. EU Microfinance support

Lo strumento europeo Progress Microfinance è stato lanciato nel 2010 per aumentare la disponibilità di microcredito – prestiti inferiori a € 25.000 – per la creazione o lo sviluppo di una piccola impresa.

Questo supporto alla microfinanza viene ora implementato attraverso il programma EaSI EU (Programme for Employment and Social Innovation).

Il programma EaSI non finanzia direttamente gli imprenditori, ma consente a fornitori di microcredito selezionati nell’UE di aumentare i prestiti, emettendo garanzie, condividendo così il potenziale rischio di perdita dei fornitori. Inoltre, la Commissione europea sta fornendo supporto per lo sviluppo della capacità di fornitori selezionati di microcredito.

Interessati possono essere chi intenda diventare un lavoratore autonomo o intenda costituire / sviluppare una microimpresa (cioè con meno di dieci dipendenti), in particolare un’impresa sociale, o disoccupati che si sono ritrovati fuori dal mercato del lavoro, o hche hanno avuto difficoltà a ottenere crediti convenzionali (perché femmina, considerata troppo giovane o troppo vecchia, o membro di una minoranza etnica o persona disabile, ecc.).

I fornitori di microcredito possono essere banche private o pubbliche, istituti di microfinanza non bancari e fornitori di microcredito senza scopo di lucro.

Qui trovi le banche italiane convenzionate.

(continua…)

Contattateci per qualunque ulteriore informazione o chiarimento.

[email protected]

Print Friendly, PDF & Email